Codone

Anatra Codone - Fonte immagine wikipedia.org

Anatra Codone – Fonte immagine wikipedia.org

Origini e Curiosità

Il codone comune o Anas acuta è un uccello della famiglia delle Anatidi. Diffusa in Europa, Asia e America del Nord. Specie migratoria che sverna in Africa. Abita zone paludose, le tundre e le costiere salmastre. Il nome le deriva dalla lunga coda. Anatra dal bell’aspetto, timida e diffidente, per essere allevata necessita di ampi spazi (ampi laghetti) e convive facilmente con altre specie. E’ un anatra silenziosa e vive in gruppi. Si ciba soprattutto di cereali (piante acquatiche e sementi), quindi, in cattività, la dieta deve essere ricca di granaglie e verdure.
Le coppie si formano in inverno ma la riproduzione inizia in primavera. Le femmine depongono da sette a dieci uova (durata della cova 23 giorni) in nidi posti tra le erbe o nelle buche del terreno.

Caratteristiche e Morfologia

Il maschio durante il periodo riproduttivo è particolarmente riconoscibile: corpo grigio pallido, petto bianco che prosegue con una svirgolata su ogni lato del collo e testa marrone con riflessi ramati. Il dorso è grigio variegato fulvo, il ventre camoscio e nero, lunga coda aguzza composta da lunghe penne di color grigio e al centro in particolare da due penne verde scuro che possono raggiungere i 10 cm di lunghezza, che gli ha dato i suoi nomi inglesi (Pintail) e scientifici (acuta = aguzzo), lo specchio alare delle penne remiganti secondarie è verde scuro con riflessi bronzei orlato di arancione. Le femmine sono marroni variegate di nero con sfumature rossicce, la loro coda è meno aguzza. Il collo è lungo, il becco è grigio tendente al celeste. Oltre al periodo di riproduzione, il maschio somiglia alla femmina; sono anatre relativamente grandi ma snelle. Accentuato dimorfismo sessuale. Il maschio ha la testa e la parte del collo che scende al dorso color cioccolato. Gola, lati del collo, petto e ventre bianco-candido. Dorso e bianchi grigi variegati di fulvo. Coda nera. Presenta una fascia sulle ali verde scuro con riflessi bronzati. Becco e zampe grigio-verdi. In eclissi assomiglia alla femmina ma con la testa più scura. Taglia di circa 60 cm. La femmina ha mantello bruno-nero tendente al rossiccio. La banda alare è bruno-nero-bluastra non molto evidente. Gli esemplari giovani sono simili alle femmine, ma i maschi hanno la banda alare tendente al verdastro. Maschio adulto: da 58 cm a 75 cm di lunghezza; da 450 g a 1360 g di peso. Femmina adulta: da 51 cm a 63 cm di lunghezza; da 450 g a 1135 g di peso.

 

  Consulta la sezione del Forum dedicata alle Anatre

Lascia un commento