Clun Forest

Pecora Clun Forest - Fonte immagine commons.wikimedia.org

Pecora Clun Forest – Fonte immagine commons.wikimedia.org

Origini e Curiosità

La razza prende il nome dalla città vecchia di Clun e dalle foreste circostanti nell’angolo a sud ovest di Shropshire , in Inghilterra. Una delle prime menzioni della razza è nel 1803, quando il Rev. Joseph Plymley, scrivendo sull’agricoltura di Shropshire per il Consiglio di Agricoltura, citato da una precedente relazione si occupano di queste pecore foresta. Egli ha affermato che sulle colline vicine Galles le greggi erano senza corna e avevano facce bianche. Nel 1837 Youatt conferma, affermando che le pecore Clun forestale erano decisamente pallido e senza corna. Tuttavia, egli menziona anche che la razza è stata rapidamente cambiando il loro aspetto. Ciò è stato causato dal passaggio di altre razze locali come la Longmynd, Radnor & Shropshire (pecore) , che è stata conseguente la colorazione più scura della testa.

Caratteristiche e Morfologia

La pecora Clun Forest è una pecora di taglia media, nota per la sua robustezza, fertilità e buone capacità materne. La pecora Clun di solito partorisce parti gemellari che cresceranno molto rapidamente a causa dell’alto tenore di grasso butirrico del suo latte. La caratteristica più sorprendente del Clun è il volto, che è un ricco di un colore scuro, testa piuttosto stretta, priva di lana. Le orecchie sono tenute in posizione verticale, dando alla pecora un aspetto molto vigile e vivace. La razza è sottolineata dal suo forte collo muscoloso e un lunghe spalle larghe. Le  Gambe sotto il garretto devono essere privi di lana il più possibile, mentre il vello stesso dovrebbe essere uniforme nella lunghezza delle fibre, colore e consistenza dalla testa alla coda.

  Consulta la sezione del Forum dedicata agli Ovini

Lascia un commento