Leccese

Pecora Leccese - Fonte immagine fondazioneterradotranto.it

Pecora Leccese – Fonte immagine fondazioneterradotranto.it

Origini e Curiosità

La Pecora Leccese o Moscia Leccese è una razza italiana (zona del leccese) di pecora con mantello bianco, talvolta macchiato di nero al muso e agli arti, vello aperto a bioccoli lunghissimi di lana grossolana. Ha forme slanciate. È buona produttrice di latte. È resistente e frugale. Pecora di taglia medio-pesante.

 

Caratteristiche e Morfologia

  • Testa: leggera, allungata, asciutta, frequenti corna aperte ed a spirale nei maschi, assenza di corna nelle femmine, orecchie medie e quasi orizzontali, ciuffo di lana corto in fronte.
  • Tronco: lungo, garrese con altezza inferiore alla groppa, fianchi e costati piatti, coda lunga e sottile, mammelle sviluppate. Arti lunghi e diritti, unghielli scuri.
  • Vello: bianco in genere, con varianti a vello nero, aperto ed a blocchi conici con filamenti penduli. Lascia scoperti arti, faccia, gola.
  • Pelle: rosa a vello bianco, con macchie nere allo sterno, pelo nero raso sulla faccia, arti neri o picchiettati, aperture naturali nere come il palato.
  • Altezza media al garrese:
    – Maschi a. cm. 73
    – Femmine a. cm. 66
  • Peso medio:
    – Maschi a. Kg. 58
    – Femmine a. Kg. 45

 
  Consulta la sezione del Forum dedicata agli Ovini

Lascia un commento