Bombay

Gatto Bombay - Fonte immagine wikipedia.org

Gatto Bombay – Fonte immagine wikipedia.org

Origini e Curiosità

Il Gatto Bombay Americano è un gatto di origine statunitense risultato dall’incrocio tra il gatto Americano a pelo corto e il gatto Burmese. Il Gatto Bombay presenta tutte le caratteristiche dei gatti da compagnia poiché la sua vita si svolge prevalentemente tra le mura domestiche; è intelligente e di indole affettuosa e si affeziona facilmente agli esseri umani. Pigro e socievole.

 

Caratteristiche e Morfologia

Il Gatto Bombay Americano è un gatto completamente nero e dagli occhi gialli, di taglia media e dal corpo allungato e muscoloso ma con zampe sottili, più pesante rispetto a quanto l’apparenza sembrerebbe indicare (un maschio adulto può superare i 5 kg). Ha una coda medio-lunga, elegante ed un pelo corto e lucidissimo (privo di sottopelo) che presenta un colore chiaro alla nascita e che va gradualmente scurendosi durante la crescita e l’avvicinarsi alla maturità sessuale. Gli esemplari maschili tendono ad essere sensibilmente più grandi rispetto alle femmine. Il Gatto Bombay si muove con passo felpato e l’ondeggiare tipico dei grossi felini. La testa è rotonda e priva di spigoli, le guance sono piene e le mascelle robuste, mentre il naso è corto e convesso. Gli occhi sono grandi, rotondi e ben distanziati, le orecchie sono di media grandezza, con la base larga e le punte leggermente arrotondate.
 
 
 Consulta la sezione del Forum dedicata al Gatto

Lascia un commento