Rottweiler

Rottweiler

Rottweiler

Origini e Curiosità

Il Rottweiler è una razza canina molossoide del tipo Pinscher e Schnauzer, molossoidi e cani bovari svizzeri selezionata nella cittadina tedesca di Rottweil sul fiume Neckar nel corso del XIX secolo, dove questo cane era utilizzato per la custodia delle carni dei macellai e per il traino di piccoli carri utilizzati per il trasporto delle merci. Una femmina di Rottweiler può dare alla luce anche 12 piccoli.

 

Caratteristiche e Morfologia

È di colore nero focato con pelo corto e duro. Il peso varia da circa 50 kg del maschio a circa 42 kg della femmina. Tronco: tronco ben muscoloso, leggermene allungato rispetto all’altezza; compatto e vigoroso, evocante forza, resistenza ed elasticità. Petto largo e profondo; dorso è diritto, robusto e teso.

  • Testa e muso: la testa è imponente, di media lunghezza; il muso è lungo come il cranio (rapporto 1:1).
  • Tartufo: molto ampio, con narici ben aperte; sempre scuro.
  • Denti: completi nello sviluppo e nel numero. Dentatura molto forte.
  • Collo: robusto e asciutto, privo di giogaia.
  • Orecchie: sono di grandezza media, pendenti, di forma triangolare, molto distanti tra loro, attaccate alte.
  • Occhi: sono molto scuri, d grandezza media, a mandorla.
  • Arti: sono bene in appiombo, di ossatura robusta, ben muscolosi.
  • Spalla: con buona inclinazione.
  • Andatura: rapida, sciolta e disinvolta. Scattante nei movimenti.
  • Muscolatura: di eccellente sviluppo.
  • Coda: la coda robusta veniva tradizionalmente tagliata corta e portata orizzontalmente. Attualmente lo standard prevede che la coda non possa più essere amputata, ma questa regola non è seguita in tutti i Paesi ma, ad esempio, in Germania sì.
  • Pelo: di lunghezza media, duro, compatto, aderente, disteso; presenza di sottopelo.

 
 
   Consulta la sezione del Forum dedicata al Cane

Lascia un commento