Tacchino

Tacchino

Tacchino

Storia e Origini

I Tacchini (genere Meleagris) sono gallinacei snelli, con zampe lunghe ed ali e coda corte. Hanno la testa e la parte superiore del collo bitorzolute, e dalla mandibola superiore del becco breve, robusto ed arcuato, pende un’escrescenza carnosa ed erigibile di forma conica. I loro piedi sono alti e provvisti di lunghe dita, le ali sono molto arrotondate e la coda, composta di diciotto penne larghe ed erettili, ha forma tondeggiante. Una singolare particolarità del piumaggio è data dal fatto che alcune penne della parte anteriore del petto hanno l’aspetto e la consistenza di setole sporgenti. Diffusi in libertà nell’America settentrionale e centrale fino all’istmo di Panama, i tacchini presentano, quanto all’indole ed ai costumi, tratti generali assolutamente comuni. I boschi degli stati dell’Ohio, del Kentucky, dell’Illinois, dell’Arkansas, del Tennessee e dell’Alabama ospitano ancor oggi un gran numero di tacchini, abbastanza comuni anche in Canada, negli stati meridionali e nelle regioni centrali americane. Essi trascorrono le loro giornate in gruppi piuttosto numerosi, impegnati in un continuo vagabondaggio attraverso i boschi: si muovono costantemente sul suolo e compiono spostamenti abbastanza rilevanti, sempre sotto la guida di un vecchio maschio che è il primo, quando si presenta un’inconsueta difficoltà naturale, a dare il segnale di arresto e ad invitare successivamente il gruppo ad affrontarla. Uno spettacolo di questo genere si può vedere, per esempio, quando il branco giunge sulla riva di un fiume: esso dapprima si raccoglie sul punto più elevato della costa e vi si trattiene lungamente, anche per diversi giorni, come se i suoi membri volessero prender consiglio prima di decidersi ad attraversarlo. Quando finalmente il capo dà il suo segnale, i tacchini si pongono in volo, con una fatica proporzionata allo scarso sviluppo delle loro ali ed alla costante abitudine di vivere a terra. Il tacchino non ha esigenze specifiche in fatto di dieta, si nutre di erbe e verdure di ogni sorta, di cereali, frutta, insetti e piccole locuste; sembra avere una spiccata preferenza per alcuni tipi di noci e di bacche.

Caratteristiche e Morfologia

Il Tacchino può essere di diversa taglia: leggero, medio e pesante. Il tempo della riproduzione incomincia verso la metà di febbraio, adatto alla deposizione la femmina è un ottima covatrice. l genere Meleagris, unico genere della sottofamiglia Meleagridinae, comprende due specie:

  • Meleagris gallopavo
  • Meleagris ocellata

Il tacchino goglotta, quindi il suo verso è un goglottio. Il peso dei tacchini varia in base alla razza.

 

 Consulta la sezione del Forum dedicata ai Tacchini

Lascia un commento